Arredare casa con i quadri: stili e regole di posizionamento

arredare casa con i quadri
Arredare quadri grigi

Arredare la casa non vuol dire solo scegliere i mobili giusti e i complementi d’arredo che più si addicono allo stile, vuol dire anche scegliere i quadri e le cornici che riescano a conferire a tutti gli ambienti di casa uno stile ricercato e personale.
Anche le pareti, infatti, necessitano della giusta considerazione e di essere arredate, altrimenti si rischia di avere una casa che dà l’idea di essere “vuota” e non sufficientemente curata.
Ovviamente, non vi forniremo consigli “artistici” sui quadri della vostra casa, non è assolutamente necessario acquistare delle opere d’arte originali! Vi daremo dei consigli sulla base dei colori, dello stile e delle stanza da arredare. Non guasta comunque, quando procederete all’acquisto, che il quadro vi dia delle sensazioni, che abbia un’espressività particolare: che segua i vostri gusti e le vostre emozioni. Non trattateli solo come oggetti, perché sapranno darvi la giusta spinta nei vari momenti della vostra vita.

Come scegliere il quadro in base allo stile della stanza

I quadri nello stile moderno e industrial

La prima cosa da guardare quando si vuole comprare un quadro per arredare una stanza della casa, è lo stile della casa, in modo da abbinare la giusta tipologia di quadro. Se avete una stanza arredata in stile moderno o industrial, scegliete quadri lineari e minimalisti, oppure ancora di tipo astratto dove dovete scegliere il colore principale sulla base del colore principale della vostra stanza. Prestate molta cura anche al colore della cornice, che deve ben abbinarsi ed essere in armonia con il resto della vostra casa, oltre ad essere anch’essa estremamente minimalista.

arredare casa stile moderno
Arredare quadri cornice

I quadri nello stile classico

Se, invece, avete scelto un arredamento di tipo classico, le cornici devono essere estremamente pompose e baroccheggianti. Per quanto riguarda il quadro, preferite stampe d’epoca o riproduzioni di quadri d’autore, oppure originali dipinti ad olio.
I quadri nello stile shabby Chic
Uno stile che va per la maggiore negli ultimi anni, è quello shabby chic, lo stile “trasandato elegante”. Questi quadri, vista l’esuberanza classica che vuol riprodurre, possono essere realizzati con tessuti, come la lana. I dettagli possono essere costituiti da uno stile invecchiato o graffiato, sia per quanto riguarda la cornice che il quadro in sé. I colori dei quadri in questo stile sono per lo più le tonalità pastello, come l’azzurro, il rosa o il cipria. La cornice deve essere molto pomposa e ricca di dettagli, preferibilmente in forma ovale.

Quali sono le regole per posizionare i quadri in casa

Anche per posizionare i quadri in casa c’è bisogno di rispettare alcune regole importanti. E’ fondamentale, innanzitutto, rispettare gli spazi e le proporzioni. Se la stanza è piccola, per esempio, evitate di posizionare un quadro molto grande.
Posizionate in alto i quadri con immagini molto grandi e vistose, mentre ad altezza occhi i quadri che abbiano dei piccoli dettagli tutti da osservare. Se dovete appendere diversi quadri, quelli più grandi vanno più in alto rispetto a quelli più piccoli. I quadri possono essere posizionati seguendo degli schemi precisi come quello detto “centripeto”. In questo caso al centro viene appeso il quadro più grande e attorno i più piccoli. In alternativa si possono posizionare “a quadrato” o “a rettangolo”, scegliendo quadri delle stesse dimensioni e posizionati a formare, per l’appunto, dei quadrati o dei rettangoli.

quadri moderni
Arredare quadri esempi

Come scegliere il quadro giusto per la stanza giusta

Ad ogni stanza il suo quadro. Per la cucina scegliete quadri di piccole dimensioni e molto sobri, con raffigurati in particolar modo fiori se avete una casa in stile classico o shabby chic. Per la sala da pranzo potete scegliere quadri più importanti la raffigurazione di scene di caccia o paesaggistiche, diversificando il paesaggio a seconda di dove si trovi la vostra casa: ad esempio, scegliete scene marittime se siete vicini al mare.
Per quanto riguarda i quadri per la camera da letto potete prediligere immagini e colori che trasmettano serenità e vi donino calma. Non dimenticate di posizionare dei quadri anche lungo i corridoi di casa, in quei casi scegliete delle immagini di impatto.
Anche per quanto riguarda le stanze della casa, non dimenticate di rispettare le regole riguardanti le dimensioni dei quadri: se avete una stanza da pranzo molto piccola, ad esempio, evitate di posizionarvi un quadro importante. La regola più importante e da cui non dovete mai trascendere è quella di fare attenzione all’armonia degli spazi.

I commenti sono chiusi