Arredare in stile gotico: consigli ed elementi

arredamento gotico
Se non vi piacciono i colori sgargianti e non siete amanti dello stile moderno tout-court allora lo stile gotico nella scelta degli arredamenti potrebbe fare al caso vostro.
Se calcoliamo ed andiamo ad osservare i diversi stili di arredamento il gotico è certamente tra i più affascinanti ed eleganti che siano mai esistiti e a ragione ha occupato un posto di rilievo nella scelta di molte persone anche in tempi moderni. Gotico non è sinonimo di nero e di monocromia ma di semplicità e raffinatezza con un attenzione particolare ai dettagli e alle forme. Oggi è un famoso stile d’arredamento ma la sua fama la deve sopratutto all’architettura perché come sappiamo sono le basiliche e le chiese i punti più alti di questo stile. Elementi stilistici tipici del gotico tradizionale e antico in architettura sono:
•    Gli archi a tutto sesto
•    Le decorazioni ad intaglio
•    I pilastri
•    I contrafforti
E questi elementi vengono ripresi anche negli arredamenti.
Parlando delle decorazioni ad intaglio possiamo prendere in considerazione questa caratteristica per capire se un mobile è effettivamente in stile gotico perché tale elemento distintivo non manca mai.
Tra i soggetti ripresi da questa particolare ed affascinante tecnica troviamo:
•    Le foglie di vite
•    Le foglie d’acero
•    Alcuni animali
•    Talvolta delle figure umane
Ovviamente gli intagli vengono effettuati su legno che risulta essere uno dei materiali più impiegati nell’arredamento gotico, ma tali decorazioni possono essere realizzate su specifici legni tra cui spiccano la quercia e il noce che per la loro consistenza si prestano megli all’intaglio. La tendenza negli anni è cambiata passando dall’intarsio alla decorazione dipinta. Se caratteristiche come eleganza, raffinatezza, ed elementi come legno e velluto vi piacciono questo è lo stile che fa al caso vostro.

mobili gotici

Va detto che queste caratteristiche sopra menzionate fanno parte di una concezione che richiede comunque all’interno di un’abitazione nelle sue singole stanze molto spazio. Il gotico infatti non è uno di quelli stili a riempimento per così dire ma piuttosto caratterizzato da pochi mobili belli ed essenziali anche se di forte impatto per quanto riguarda appunto eleganza e raffinatezza. La praticità è importante in questo stile e anche i mobili sebbene appaiano massicci sono invece più leggeri proprio per conservare l’elemento pratico. Se pensaiamo sempre alla storia del gotico uno dei mobili che nadava per la maggiore dapprima negli arredamenti civili per poi divenire un elemento legato all’uso ecclesiastico questo è il leggio. Come abbiamo visto comunque lo stile gotico nell’arredamento è fatto di elementi che lo caratterizzano comprese specifiche decorazioni e quindi alcune persone non volendo rinunciare al loro stile moderno hanno nel tempo scelto mobili moderni che riprendessero i profili e le decorazioni gotiche e così hanno mescolato quello che è uno stile classico ad uno decisamente moderno. Tale tendenza stilistica al contrario di quello che si può ipotizzare è molto calda e regala un aspetto ricercato ad una stanza o ad un intera abitazione anche per via di materiali come il legno, quindi se le nuances brune e rosse vi piacciono e detestate alquanto i colori pastello prendete spunto dal gotico, non ve ne pentirete.