Le regole del Feng Shui nell’arredamento: colori e forme del Feng Shui

feng shui orientamento del lettoIl Feng Shui in casa non è esattamente uno stile quanto più una tendenza stilistica che abbina funzionalità a benessere di corpo e mente secondo delle regole d’arredamento da seguire.
Oggi tale tendenza spopola e si è conquistata tale fama nel corso del tempo. L’arredamento Feng Shui vuole sviluppare il tentativo di vivere un abitazione che sia in armonia con tutti gli elementi che ci sono al suo interno di conseguenza il suo obiettivo è quello di stabilire una simbiosi tra la persona che vive in una determinata abitazione ed i flussi di energia naturale che si creano al suo interno sia grazie alla struttura, sia nell’arredamento. Ogni elemento di questa tendenza stilistica vengono opportunamente coinvolti nella trasformazione di una casa Feng Shui.

Le forme del Feng Shui

Bisogna necessariamente prediligere in questo stile oggetti dalle forme armoniose e regolari. Tra le forme spicca il quadratoche rappresenta il must elettivo per l’arredamento Feng Shui. Rientranti nel concetto anche gli angoli che non devono assolutamente essere spigolosi ma armonici quindi smussati magari tondeggianti.

forme feng shui

Complementi
Vediamo ora il posizionamento di alcuni mobili e complementi. Prima di tutto il letto non deve essere troppo vicino a terra, ma deve avere la sua altezza per permettere all’energia di circolare liberamente. Il letto inoltre deve trovarsi lontano dalla porta e diagonalmente rispetto ad essa.
Secondo le regole della filosofia Feng Shui le piante e gli acquari vanno collocati a sud est se si desidera una area energetica positiva per rilassarsi. Questo è solo un esempio ma la posizione degli oggetti dobbiamo dire che è estremamente importante in questa tendenza stilistica.

divano feng shui

Le cromie nel Feng Shui

Tra i colori da promuovere ci sono:
•    il bianco perla o la gradazione pastello che è decisamente più caldo.
•    Un altro colore è il giallo che si può inserire nel salotto perché nella stanza da letto è troppo acceso.
•    il blu è al contrario un colore freddo che va bene nel Feng Shui solo nelle tonalità chiare.
•    il verde è impiegato in tonalità chiare e pastello mentre se troppo acceso è da sconsigliare, nelle sfumature delicate è ottimo per le camere da letto.
•    Il rosso va bene nei mobili del salotto perché favorisce – secondo la filosofia Feng Shui – il dialogo e il confronto e mette a proprio agio le persone

feng shui colori
La nascita di un arte orientale

Il Feng Shui è per l’appunto un‘arte orientale che nasce in Cina e si propone l’obiettivo di armonizzare gli ambienti con l’individuo supportando l’architettura tradizionale in fase di progettazione degli ambienti abitativi e nella composizione interna dei mobili. Gli spazi sono organizzati per creare un armonia tra interno ed esterno della casa. L’etimologia di questa filosofia dell’abitare deriva da due termini Feng che significa vento e Shui che significa acqua due elementi naturali che ricollegano ai concetti di salute, felicità, pace e prosperità secondo la cultura dove nascono. Questa tendenza come abbiamo detto all’inizio sta spopolando e infatti non riguarda unicamente l’abitazione ma anche negozi ed uffici trovando in questi ultimi vasta applicazione da qualche tempo. Quindi se state pensando di ristrutturare il vostro appartamento o semplicemente volete mettere ordine potreste farlo attenendovi a poche semplici regole e colori sopra menzionati così da armonizzarvi al meglio con l’ambiente che vi circonda.